Cerca

DORMIRE 8 ORE per una dieta efficace


Il nostro corpo è una macchina perfetta in cui la complicata rete neuronale è coinvolta nella fine regolazione di alimentazione e movimento, oltre a modulare la quantità e la qualità di sonno per permettere l'adattamento ottimale dell'organismo all'ambiente circostante. Spinti dalle abitudini e dai ritmi della vita moderna dormiamo meno di 6 ore per notte, tempo insufficiente a garantire una corretta omeostasi energetica.

I dati epidemiologici mostrano come la quantità di sonno insufficiente sia associata all’aumentata incidenza di obesità.

Il peso corporeo aumenta in seguito a 3 risposte organiche:

  1. Ormonale, si riducono i livelli di ormoni anoressizzanti ed aumentano i livelli di ormoni oressizzanti, con conseguente aumento della fame, riduzione della sazietà, aumento del food intake.

  2. Energetica, con attivazione di un sistema che riduce il metabolismo basale del 20 - 30% e riduce l'attività giornaliera per conservare energia fino al 27%, perciò verso la sedentarietà.

  3. Metabolica, il maggior utilizzo di carboidrati stimola la fame e il food intake nei momenti di ridotta disponibilità di glucosio (durante la notte e nel periodo post-prandiale).

Il risultato:

  • Abitudini alimentari irregolari

  • Snacking fra i pasti

  • Alimentazione nella tarda notte

Quindi se mangiare poco, quando sì è a dieta, e dormire poco è una restrizione calorica acuta compensata mediante aumento degli introiti alimentari e riduzione della spesa energetica, allora

la soluzione è: dieta, attività fisica e 8 ore di sonno.


0 visualizzazioni

© 2015 by Carmen Biologo Nutrizionista          P.IVA 03174490130 - ONB AA_060350

  • Facebook App Icon
  • Twitter App Icon
  • Google+ App Icon
  • Grey Instagram Icon